Editoriali

Zanji’s Backpack, un blog di viaggio nel 2021 (?)

Credo che, leggendo il titolo di questo articolo, verrebbe spontaneo a chiunque chiedere chi me lo fa fare di aprire un blog di viaggio a inizio 2021.
Me lo sto chiedendo anche io.

È passato quasi un anno dall’inizio della pandemia da COVID-19, il mercato del lavoro è agonizzante in quasi tutti i settori, quando non fermo del tutto, e il morale spesso sotto le scarpe. Per chi come me, poi, è appassionato di viaggi e si spenderebbe ogni centesimo per mettersi in cammino verso nuove – e vecchie, perché no – destinazioni, la situazione è ancora più frustrante e alienante.

Vivendo in Lombardia, a parte la parentesi estiva, non ho praticamente mai potuto spostarmi, nemmeno al di fuori di Milano, che pure per fortuna è grande e ha tanto da offrire (in tempi normali).

Tutto questo però mi ha dato modo di rispolverare il mio vecchio blog, Kyu Cafè, che non toccavo da qualcosa come 5 anni. Le ragioni per cui è finito in stand-by sono tante, ma non ho intenzione di dilungarmi sulle ragioni di tale allontanamento.

Qui su Zanji’s Backpack voglio riprendere a scrivere di Giappone, delle sue culture, di samurai e di libri che riguardano tutto ciò, eppure voglio ampliare il campo.

Nell’arco di questi anni la mia inseparabile compagna Chiara ed io abbiamo fatto tanti viaggi, visto tanti posti nuovi, approfondito la conoscenza di alcuni luoghi già visitati, e ho voglia di condividere queste esperienze, in modo che chiunque possa trarre ispirazione dai miei racconti.

Zanji’s Backpack non sarà un semplice blog di viaggio.

Sarà un diario di campo.
Sono convinto infatti che non si viaggia solo per scattare qualche foto, ma per sperimentare la vita in altri luoghi e in altre culture.

Lo zaino è, in questo senso, sia strumento – un fedele compagno di viaggio che riempiamo con tutto ciò che ci serve –, sia metafora del bagaglio culturale che ci appartiene e che inevitabilmente si arricchisce con l’esperienza maturata durante la strada percorsa.

Naturalmente il Giappone sarà sempre al centro della mia attività (il logo rosso su fondo bianco a qualcosa vorrà pur alludere no?).

Ho studiato tanti anni, ho ancora tanto da imparare e non vedo l’ora di coronare il sogno di visitare questo Paese di persona. Nel frattempo sarà bello, un po’ come sul vecchio blog ma con maggior dedizione e consapevolezza, parlarvene seduto alla scrivania. O magari da un caffè di Milano o sul lago di Como, o ancora, non appena si potrà riprendere a viaggiare agilmente, da una spiaggia della Costa Azzurra.

La novità però è legata proprio a questo: l’isolamento forzato mi ha fatto rendere conto che a due passi da casa ci sono moltissimi posti che vale la pena (ri)visitare, con occhi diversi. Pertanto su questo nuovo blog (così come sui vari social, specialmente Instagram) parlerò molto anche di Milano e della Lombardia. Non appena mi sarà possibile, vorrei scrivere gli articoli anche in inglese, oltre che in italiano, proprio per renderli fruibili anche a tutti coloro che non parlano italiano.

Ad ogni modo, questo è solo l’inizio. Sto già lavorando per arricchire questo blog con un articolo a settimana, presumibilmente la domenica, e volta per volta renderlo un luogo di incontro sempre più accogliente. Non dimenticate di seguirmi su Facebook, ma soprattutto su Instagram, dove sarà molto più semplice e immediato rimanere in contatto e seguirmi in tutti i miei vagabondaggi…zaino in spalla!

Ps.: Se siete arrivati fin qui (grazie!) e davvero davvero davvero vi state domandando come mai il nome del blog è “Zanji’s Backpack”…dunque, della scelta dello zaino ho spiegato prima, ma per quanto riguarda Zanji?

È solo il mio nickname su quasi ogni piattaforma da più di dieci anni. Molto banalmente è preso dal nome di una carta di Yu-Gi-Oh!, gioco di carte di cui sono appassionato da sempre, “I Sei Samurai – Zanji“. Probabilmente a breve scriverò un articolo a tema samurai che ne spiegherà meglio l’origine. Garantisco che è molto più interessante di quanto può sembrare!

7 commenti su “Zanji’s Backpack, un blog di viaggio nel 2021 (?)

  1. Bentornato, Zanji‼️ Proprio qualche tempo fa ho riletto alcuni articoli da Kyu Café e ne sentivo la mancanza…anche uno sguardo sul proprio giardino è sempre apprezzabile e degno di nota, specialmente in questo tempo sospeso. Buon lavoro e buon divertimento 👏🏻🥰

    "Mi piace"

  2. Io penso che una persona che apra un blog di viaggi nel 2021 sia da lodare! Fai bene, ognuno ha esperienze diverse e punti di vista diversi quindi nessun blog è uguale ad un altro 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Ciao Giorgio, sono arrivata sul tuo blog via Instagram. Molto carino 😊 e poi abbiamo la passione in comune per il Giappone. In attesa di nuovi articoli, buona scrittura e un saluto da Õsaka.

    Piace a 1 persona

Rispondi a fravikings Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: